Una nuova VW Passat GTE per la Polizia comunale di Lugano

La Città vuol guardare ad un futuro più verde e sostenibile.

È stata consegnata ufficialmente il 19 settembre al comandante della Polizia Comunale R. Torrente, in presenza del Sindaco On. M. Borradori, del Capo Dicastero On. M. Bertini, del Capo Area servizi Tecnici della Città di Lugano Ing. L. Fornara e dei rappresentanti di AMAG, Ing. O. Milani, Responsabile di AMAG Regione Ticino e L. Iapello, Responsabile della filiale di Lugano, la prima di una serie di vetture ibride plug-in che costituiranno parte della futura flotta della Polizia Comunale di Lugano: si tratta di una Volkswagen Passat GTE, alla quale seguiranno altre due vetture entro il termine dell’anno.

Grazie alla soluzione tecnologica ibrida plug-in – ricaricabile (elettrico e benzina), si potrà circolare all’interno degli spazi urbani in totale autonomia elettrica, e questo a favore di una mobilità più sostenibile. Per i lunghi viaggi il motore elettrico sarà invece supportato da un tradizionale motore a benzina di dimensioni ridotte, che permetterà di percorrere distanze maggiori senza problemi di autonomia e con consumi limitati.

Anche grazie a questi accorgimenti la Città vuol guardare ad un futuro più verde e sostenibile, con un occhio di riguardo ai risparmi dati dai minori consumi di carburante e da un parco veicoli più razionale, confermando una strategia intrapresa alcuni mesi or sono con l’inserimento della prima Passat GTE quale auto di rappresentanza del Municipio.